TRA ME E IL CIELO

Costruisco una scala
con il fogliame delle parole
il soffio leggero del vento
mi porta a incrociare
tra montagne azzurre
un angelo di giada.
Con luce affilata
mi circonda
il disordine della nebbia.
Se solo potessi riconoscerti
nell’abisso lunare
scriverei per te anche la notte.
Campo di stelle.